Hai appena acquistato un mobile ikea ma vorresti personalizzarlo con i colori e lo stile della tua casa? Sei stanca dei tuoi mobili rovinati e cerchi idee per rinnovarli in modo originale ? Esiste una soluzione che ti darà grandi soddisfazioni: i mobili fai da te !

Mobili fai da te per rinnovare lo stile di casa in modo originale

Trasformare mobili ikea o vecchi mobili dallo stile standard, è una soluzione che ti permette di rinnovare lo stile della tua casa in modo originale, senza dover per forza sostituire l’arredo esistente. Con alcune semplici tecniche puoi personalizzare e rivalorizzare sia mobili nuovi, che rovinati da righe o ammaccature. In entrambe i casi è possibile ottenere un restyling davvero interessante.

mobili fai da te Sognoametista

A proposito di Ikea vorrei raccontarti di come ho trasformato il mio armadio della camera da letto, da anonimo e uguale a mille altri, in un mobile di design unico ed originale.

Ma la cosa più interessante è che la tecnica è molto semplice e di grande impatto, e se vuoi, puoi farlo anche tu. Leggi tutto l’articolo e troverai una sorpresa!

L’idea di personalizzare l’armadio è nata dopo il trasloco nella casa dove attualmente abito. Qualche anno prima avevo acquistato una splendida camera da letto in bambù, ma avevo rinunciato provvisoriamente all’armadio per via dei costi molto alti che mi erano stati richiesti. Ho così ripiegato su un vecchio guardaroba e l’ho collocato in un’altra stanza.
Nella casa nuova però è nata l’esigenza di aggiungere l’armadio proprio nella camera da letto. Inizialmente l’idea di abbinare un armadio qualunque ai mobili artigianali della camera, non mi entusiasmava. Poi mentre ero alla ricerca di soluzioni, ho pensato che fosse un’ottima opportunità per testare la mia cartapesta anche sui mobili!
E così ho deciso di sceglierne uno all’Ikea, per personalizzarlo a tema con i colori e lo stile un po’ etnico della mia camera.

Ikea offre moltissime soluzioni per arredare casa, ma per quanto creative e varie siano le opportunità, i mobili sono tutti standard e seriali..e spesso le finiture sono davvero molto tristi!
Il suo punto di forza però, è proprio la possibilità di personalizzare forme e colori, adattandole al proprio stile personale.

Come ho trasformato un mobile Ikea in un mobile di design

Questa è il mio guardaroba hasvik dopo il restyling. In foto purtroppo è difficile rendere bene gli effetti materici ottenuti e i volumi. Ad un primo sguardo potrà sembrarti semplicemente dipinto, ma ti assicuro che non è così!

mobili fai da te Sognoametista 2

La parte nera che delimita l’anta con la spirale, ha una bombatura a rilievo di circa 10 cm, l’ho realizzata applicando sull’anta stessa una rete metallica che poi ho rivestito con la cartapesta.
Tutto il resto ha una base lavorata con carta scottex e carta di giornale.
Semplicemente modellando la carta ho ottenuto un bellissimo effetto materico simile alla carta di riso giapponese. Fra l’altro la carta che ho utilizzato è tutta di riciclo poiché avendo appena terminato un trasloco avevo imballato vasi, piatti, bicchieri, e tutto ciò che c’era di fragile, proprio con carta scottex e carta di giornale.

mobili fai da te Sognoametista 3

Il motivo a spirale ed alcuni altri, sono invece realizzati con la sabbia, ottenendo un disegno a rilievo.
Escludendo le parti più difficili che ho lavorato con un impasto di cartapesta e il motivo a rilievo, questo è un progetto davvero alla portata di tutti. Con semplici materiali è possibile ottenere mobili di grande effetto e valore artigianale.
Mobili fai da te Sognoametista 4

Se hai già provato a fare qualche ricerca on-line su come personalizzare mobili ikea, sicuramente avrai trovato spesso soluzioni come gli stencil, la carta adesiva per mobili o l’utilizzo di vecchi listelli di legno.

Ho creato una board su Pinterest dove raccolgo tutte le idee che mi hanno colpito maggiormente, la trovi QUI e ci troverai un sacco di ispirazioni e di stili che potrai riadattare alla tua casa.

Molte sono indubbiamente soluzioni più veloci del lavoro che ho realizzato io, alcune anche di impatto ma ti posso assicurare che con nessuna di queste riesci ad ottenere l’effetto materico e l’unicità che la carta di riciclo può offrirti. Inoltre la durata di un lavoro con questo tipo di effetto materico è ottima, il mio armadio dopo 4 anni è esattamente come nuovo!
Forse potrai pensare che la carta è fragile, ma lavorata nel modo giusto diventa resistente come il legno, non teme neppure l’umidità. Questa cosa purtroppo l’ho testata perché la mia camera da letto è esposta a nord ed ho problemi di muffe sui muri. L’armadio però non è mai stato intaccato. Inoltre potrai tranquillamente pulire i mobili anche con una spugna umida, senza alcun timore di rovinare nulla.

Cosa ne pensi? Ti piacerebbe realizzare un mobile come il mio e rendere unica la tua casa con un po’ di creatività ?

Puoi farlo anche tu, iscriviti al mini corso che sto preparando per te

Sto progettando di realizzare un mini corso gratuito per insegnarti questa tecnica. Sarà una guida step by step dove ti insegnerò a trasformare i tuoi mobili creando questo effetto materico di grande impatto.
Una volta che avrai imparato questa tecnica potrai applicarla su guardaroba, cassettiere, scarpiere, sulle ante della serie Besta Ikea e personalizzarla in mille modi diversi.
Troverai diverse idee legate all’effetto materico e potrai scegliere lo stile che più assomiglia alla tua casa. Imparerai delle ottime alternative su come rinnovare i mobili, senza dover acquistare vernici costose o affidarti a soluzioni che non durano nel tempo.

Il mini corso uscirà verso Marzo, per essere sicura di realizzare qualcosa che davvero può esserti utile, ho bisogno del tuo aiuto. Rispondi a questo piccolo questionario che mi aiuterà a capire meglio cosa desideri per la tua casa, e lasciami la tua email per ricevere in anteprima il mini corso appena sarà pronto.

 

Le iscrizioni al minicorso sono chiuse, riapriranno in autunno.

2 thoughts on “Ikea hacks: mobili fai da te originali e fuori dal comune”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *